Mito o realtà, bere caffè può prevenire i calcoli biliari?

Jakarta - Il caffè non è solo famoso per il suo aroma e gusto, ma ha anche molti benefici per la salute. I benefici del caffè che non sono ancora ben noti sono la prevenzione della malattia da calcoli biliari. Mentre i benefici del caffè che sono ben noti a molte persone sono in grado di aumentare l'energia, migliorare l'umore, alleviare il mal di testa e aumentare l'attenzione e la concentrazione sul lavoro. Ecco alcuni fatti sui benefici del caffè per prevenire la malattia del calcoli biliari!

Leggi anche: 5 sintomi di calcoli biliari

I benefici del caffè nella prevenzione della malattia dei calcoli biliari, ecco i fatti

Il caffè può ridurre il rischio di formazione di calcoli biliari. I calcoli biliari che si formano possono accumularsi nei dotti biliari, causando il blocco dei dotti al loro interno. Quando si verifica questa condizione, i sintomi avvertiti sono proprio dal dolore addominale, al bruciore di stomaco. Da una ricerca condotta, il consumo di più di 6 tazze di caffè al giorno può ridurre il rischio di formazione di calcoli biliari del 23%.

Per chi ne consuma solo 1-2 bicchieri al giorno può comunque ridurre il rischio di formazione di calcoli biliari, anche se in piccola percentuale. Una persona che consuma solo 1 tazza di caffè al giorno può ridurre la formazione di calcoli biliari fino al 3%. Considerando che nelle persone che consumano 3-6 tazze di caffè al giorno, sperimenteranno un rischio ridotto di calcoli biliari del 17%.

Per saperne di più sui benefici del caffè, parlane direttamente con il medico nell'applicazione , sì!

Leggi anche: Questa è la differenza tra calcoli biliari e calcoli renali

Ecco come funziona il caffè nella prevenzione della malattia dei calcoli biliari

La caffeina rilasciata attraverso la bile può ridurre la quantità di colesterolo presente nella bile. Questo è ciò che consente un ridotto rischio di formazione di calcoli biliari, perché la formazione di calcoli biliari dipenderà dall'equilibrio dei livelli di colesterolo e acidi biliari.

La caffeina è anche in grado di stimolare le contrazioni muscolari che spostano il contenuto del cibo nel tratto digestivo, in modo da ridurre il rischio di calcoli biliari quando una persona consuma cibi o bevande che contengono caffeina, come tè e cioccolato. Per qualcuno che soffre di alcuni problemi di salute e vuole ancora consumare caffeina, parlane prima con il tuo medico, sì!

Leggi anche: Viral Boba ha bloccato l'intestino, risulta essere calcoli biliari

Oltre al consumo di caffè, ecco come prevenire la malattia dei calcoli biliari

Oltre al consumo di caffè, ci sono molti altri modi per prevenire la formazione di calcoli biliari. Alcuni passaggi che possono essere eseguiti includono:

  • Cambia la tua dieta riducendo i cibi ricchi di grassi saturi. Gli alimenti da evitare includono carni grasse, burro, formaggio, torte e biscotti e cibi che contengono cocco o olio di palma.
  • Espandi il consumo di frutta e verdura, almeno cinque porzioni al giorno. Mangia anche cereali integrali.
  • Consumare arachidi e anacardi.
  • Non bere troppo alcol.
  • Perdere peso in eccesso.

Quando hai peso in eccesso, perdilo gradualmente, non drasticamente. Il consumo di calorie troppo basse può interferire con i processi chimici della bile, innescando così la formazione di calcoli biliari. Bevendo 1-2 tazze di caffè al giorno, puoi già sentire i benefici del caffè nel prevenire la formazione di calcoli biliari. Buona fortuna!

Riferimento:
NCBI. Accesso effettuato nel 2020. Più caffè, meno calcoli biliari.
WebMD. Accesso al 2020. Bevi caffè, evita i calcoli biliari?
Caffè e salute. Accesso al 2020. Calcoli biliari.