Frequenti sudori freddi segni di disturbi del ritmo cardiaco?

, Jakarta – I disturbi del ritmo cardiaco, noti anche come aritmie, sono condizioni che si verificano quando gli impulsi elettrici che regolano il battito cardiaco non funzionano correttamente, causando un battito cardiaco troppo veloce o troppo lento. Uno dei sintomi che puoi provare se hai questo disturbo è il sudore freddo. Dai, vedi ulteriori spiegazioni di seguito.

Il cuore è un organo vitale che lavora sempre duramente per pompare sangue e sostanze nutritive in tutto il corpo. A volte puoi sentire o persino sentire l'organo che batte a un ritmo costante. Il cuore ha normalmente un ritmo costante controllato da impulsi elettrici nel corpo. Tuttavia, quando questi impulsi hanno problemi, puoi sperimentare cambiamenti nel ritmo cardiaco chiamati aritmie.

Tuttavia, tieni presente che avere un'aritmia non significa sempre che hai una malattia cardiaca. Ci sono molte cose che possono farti battere il cuore.

Cause dei disturbi del ritmo cardiaco

Le aritmie sono molto possibili anche se hai un cuore sano. Se riscontri questi disturbi, dovresti provare a parlare con il tuo medico.

Ecco alcune cause di aritmie:

  • Infezione o febbre.

  • Stress, sia fisico che emotivo.

  • Avere una malattia, come anemia o malattie della tiroide.

  • Droghe e altri stimolanti, come caffeina, tabacco, alcol, cocaina, anfetamine e alcuni farmaci da prescrizione.

  • Geni nel corpo.

  • Alcune condizioni cardiache.

Leggi anche: Non perché nervoso, questo fa battere forte il cuore

Sintomi dei disturbi del ritmo cardiaco che devi conoscere

Un cuore normale batte 60-100 volte al minuto. Questo organo può anche battere più velocemente in determinate condizioni, come durante l'esercizio o quando sei sotto stress. La frequenza cardiaca può anche rallentare mentre dormi. Quindi, una frequenza cardiaca rallentata o aumentata è normale.

Quando il ritmo cardiaco è disturbato, alcune persone potrebbero anche non accorgersene. Tuttavia, alcune altre persone possono sentire la condizione. Pertanto, è importante conoscere i sintomi dei disturbi del ritmo cardiaco in generale:

  • Palpitazioni o battito cardiaco accelerato.

  • Il cuore batteva forte.

  • La sensazione di un cuore che batte forte.

Oltre ai sintomi cardiaci, si possono manifestare anche altri sintomi che si verificano a causa di disturbi del ritmo cardiaco. Uno di questi è il sudore freddo. Tuttavia, il sudore freddo da solo non indica sempre un disturbo del ritmo cardiaco.

Ci sono varie condizioni mediche che possono causare sudorazione fredda. Quindi, dai un'occhiata più da vicino se il sudore freddo che stai vivendo è accompagnato da una sensazione nel cuore come sopra? Inoltre, ecco altri sintomi di aritmie che possono verificarsi:

  • Sensazione di stanchezza o irrequietezza.

  • Vertigini o vertigini.

  • Difficile respirare.

  • Dolore al petto.

  • Svenimento (sincope) o quasi svenimento.

Tuttavia, potresti provare queste sensazioni anche se non stai vivendo un'aritmia. I tuoi sintomi possono derivare da ansia, stress o qualcosa di diverso da un problema con la frequenza cardiaca. Quindi, è una buona idea consultare il proprio medico per confermare la diagnosi.

Leggi anche: Rischio di aritmia, evitare questa attività

Come diagnosticare i disturbi del ritmo cardiaco?

Per diagnosticare un disturbo del ritmo cardiaco, il medico prima chiederà informazioni sui sintomi ed eseguirà un esame fisico. Successivamente, potrebbe essere necessario eseguire diversi test per confermare la diagnosi.

Uno dei test che viene spesso utilizzato per diagnosticare le aritmie è un elettrocardiogramma (ECG). L'esame registrerà il tuo ritmo cardiaco per determinare il tipo di disturbo che stai riscontrando. Un test ECG può richiedere quasi un giorno intero o più per rilevare un problema. Se le aritmie non si verificano frequentemente, il medico può fornirti un monitor Holter o un "registratore di eventi", che puoi attivare quando avverti i sintomi.

Il medico può anche raccomandare un ecocardiogramma o un'ecografia del cuore. Questo test può darti un'immagine migliore della struttura e della funzione del tuo cuore, oltre a vedere le dimensioni delle tue camere cardiache e delle valvole.

Nei casi più gravi, potrebbe essere necessario eseguire il test con elettrodi attaccati al cuore. Questo esame è chiamato studio elettrofisiologico.

Leggi anche: Ecco 4 modi per prevenire le aritmie

Bene, questa è una spiegazione dei sintomi dei disturbi del ritmo cardiaco. Per fare un controllo sanitario, puoi fissare un appuntamento con un medico presso l'ospedale di tua scelta attraverso l'applicazione . Avanti, Scarica ora anche su App Store e Google Play come amico aiutante per mantenere la salute della tua famiglia.

Riferimento:
Clinica Mayo. Estratto 2020. Aritmia cardiaca.
WebMD. Estratto 2020. Quali sono i disturbi del ritmo cardiaco (aritmie)?