Il fumo aumenta il rischio di cancro ai polmoni

, Jakarta – È noto da tempo che il fumo ha un impatto negativo sulla salute, in particolare sui polmoni. Il fumo può effettivamente aumentare il rischio di cancro ai polmoni di una persona. Perché?

In una sigaretta, ci sono un certo numero di sostanze tossiche e potenzialmente in grado di danneggiare le cellule del corpo. Non solo, i composti nel fumo di sigaretta risultano avere proprietà cancerogene, ovvero innescare il cancro. Dei 250 tipi di sostanze tossiche in una sigaretta, è noto che ci sono almeno 70 tipi di sostanze che possono scatenare il cancro. Diversi tipi di composti nelle sigarette che possono scatenare malattie sono monossido di carbonio, nicotina, catrame, benzene, nonché cadmio e ammoniaca.

Sfortunatamente, sebbene ci siano stati molti studi che dimostrano i pericoli del fumo, la consapevolezza di smettere di fumare è ancora molto bassa, specialmente in Indonesia. L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha affermato che l'Indonesia è il terzo Paese al mondo con il maggior numero di fumatori. Ciò significa che molti indonesiani hanno anche il potenziale per sviluppare il cancro ai polmoni.

Leggi anche: Ottieni queste 5 cose se smetti di fumare

Oltre a scatenare il cancro ai polmoni, essere un fumatore attivo può anche aumentare il rischio di problemi di salute in quasi tutte le parti del corpo, dal cuore, ai reni, ai vasi sanguigni, alla salute riproduttiva, alle ossa, al cervello. Uno dei modi migliori per prevenire l'attacco del cancro ai polmoni è stare lontano o smettere di fumare.

I pericoli del cancro ai polmoni a cui prestare attenzione

Il cancro ai polmoni è un tipo di malattia che può colpire chiunque, ma è più a rischio di attaccare i fumatori. Il fumo non è l'unica causa di cancro ai polmoni, ma può essere la causa principale o il più grande fattore di rischio per questa malattia.

L'American Cancer Society afferma che ci sono circa il 20% dei decessi per cancro ai polmoni, anche nelle persone che non hanno mai fumato. Il cancro ai polmoni può verificarsi a causa dell'esposizione a determinate sostanze che possono inconsapevolmente provocare il cancro, come l'inquinamento atmosferico.

Leggi anche: Anche i fumatori passivi devono sapere, 8 segni di cancro ai polmoni

La cattiva notizia è che la maggior parte dei tumori polmonari spesso si manifesta senza mostrare alcun sintomo, rendendo difficile l'individuazione. Ciò rende questo tipo di cancro che può essere rilevato solo quando è entrato in uno stadio più grave e si trasforma in uno dei tipi di malattia più mortali.

Il cancro del polmone causa spesso sintomi tipici, vale a dire una tosse che non va via. Una tosse persistente può essere un segno di un tumore che blocca le vie aeree, provocando la tosse. Può diventare più grave se la tosse che si verifica è accompagnata da sanguinamento. La tosse accompagnata da sanguinamento può essere un segno che le cellule tumorali hanno invaso il tessuto polmonare sano.

Oltre alla tosse, questa malattia spesso scatena anche altri sintomi come raucedine, secrezione di muco rossastro, dolore durante la deglutizione e dolore al petto. Il dolore nel cancro del polmone si verifica a causa dell'attacco delle cellule tumorali alla parete toracica, dove ci sono molte terminazioni nervose. Ciò rende il dolore insopportabile e peggiora quando si fa un respiro profondo, si tossisce o si ride.

Leggi anche: Continua a tossire? Allerta cancro ai polmoni

Sei ancora curioso del cancro ai polmoni e della sua relazione con il fumo? Chiedi al medico nell'app Appena! Puoi contattare il medico tramite Video/chiamata vocale e chat . Ottieni informazioni su salute e consigli per una vita sana da medici di fiducia. Avanti, Scarica ora su App Store e Google Play!