Gli oggetti arrugginiti possono davvero causare il tetano?

Jakarta – Per quelli di voi che hanno lesioni a determinate parti del corpo, non importa quanto piccole, non dovrebbero sottovalutare questa condizione. Le ferite trattate correttamente sono a rischio di complicazioni come infezioni e altre malattie, come il tetano.

Leggi anche: Motivi per cui il tetano può essere mortale se non trattato adeguatamente

Il tetano si verifica quando c'è un danno al sistema nervoso causato da batteri. I batteri entrano attraverso ferite aperte e non vengono trattati adeguatamente. In effetti, il tetano non è una malattia causata dalla puntura di un oggetto arrugginito.

Non cose arrugginite, conosci la causa del tetano

Ovviamente hai sentito dire che il tetano è causato da una ferita provocata da un oggetto arrugginito. La notizia non è del tutto sbagliata. Ci sono diversi rischi che si verificano quando si verificano ferite causate da oggetti arrugginiti, come l'infezione nelle ferite e il tetano. Ma tieni presente che gli oggetti arrugginiti non sono la causa principale di chi soffre di tetano.

Le principali cause del tetano sono: Clostridium tetani o il batterio del tetano. I batteri che causano il tetano possono sopravvivere a lungo nel suolo, nella polvere e nei rifiuti animali. Gli oggetti arrugginiti possono causare a una persona l'esperienza del tetano quando sono stati esposti alle spore dei batteri Clostridium tetani facendo così entrare le spore nel corpo umano attraverso ferite aperte.

Leggi anche: Attenzione ai sintomi del tetano prima che sia fatale

Non solo ferite causate da oggetti arrugginiti, ma ferite aperte esposte a spore Clostridium tetani attraverso la polvere, il suolo o i rifiuti animali può causare il tetano in una persona. Le spore che entrano nel corpo si moltiplicano e si riuniscono in nuovi batteri. I batteri che entrano nel corpo sono in grado di produrre tossine e attaccare i nervi che controllano i muscoli.

Complicazioni causate dal tetano

Il tetano è una malattia abbastanza pericolosa e non può essere sottovalutata. Una persona esposta ai batteri che causano il tetano sviluppa sintomi entro i prossimi 4 giorni a 3 settimane. Non c'è niente di sbagliato nel conoscere i sintomi che si verificano per poter prendere un trattamento ed evitare complicazioni.

I malati di tetano generalmente manifestano i primi sintomi, come febbre, vertigini, sudorazione eccessiva e palpitazioni cardiache. Se questa condizione non viene trattata immediatamente, appariranno i sintomi tipici delle persone con tetano, come tensione e rigidità dei muscoli della mascella, torcicollo e muscoli addominali, difficoltà a deglutire e difficoltà a respirare.

Non c'è niente di sbagliato nel visitare l'ospedale più vicino quando hai appena avuto una ferita profonda e hai sperimentato alcuni dei primi sintomi del tetano. Il trattamento precoce è più facile per curare la malattia.

Leggi anche: Il vaccino antitetanico va somministrato ai bambini, ecco il motivo

Ci sono diversi trattamenti che si possono fare, uno dei quali è il vaccino contro il tetano. Il tetano deve essere trattato in modo da non causare complicazioni di salute, come problemi respiratori, danni cerebrali, fratture dovute a muscoli tesi e rigidi, disturbi del ritmo cardiaco e infezione della ferita.

È meglio conoscere le varie trasmissioni del tetano in modo da poter prendere precauzioni. Il tetano può essere diffuso attraverso ferite contaminate da saliva o feci. Se hai una ferita, dovresti lavare la ferita sotto l'acqua corrente. Non dimenticare di somministrare un liquido antisettico. Non dimenticare di mantenere la ferita pulita per ridurre il rischio di trasmissione del tetano.

Riferimento:
Vivi forte. Accesso effettuato nel 2019. Primi sintomi del tetano
Clinica Mayo. Accesso nel 2019. Tetano