5 fattori di rischio che scatenano il gozzo

Jakarta - Quando c'è gonfiore nella ghiandola tiroidea, allora questo è il tuo sintomo iniziale che indica un gozzo. La tiroide è una ghiandola sotto il pomo d'Adamo, a forma di farfalla. La funzione della ghiandola tiroidea è quella di secernere ormoni tiroidei che aiutano a regolare i processi chimici che si verificano nel corpo.

Quando il corpo è in condizioni normali, non sei a conoscenza delle prestazioni della ghiandola tiroidea, proprio come gli altri organi del corpo. Quando quest'area si gonfia, appare un nodulo sul collo che si muove su e giù quando ingerisci il cibo. Tuttavia, questa protuberanza è diversa dal pomo d'Adamo.

La dimensione del nodulo sul collo non è la stessa per tutti. La maggior parte delle persone non avverte alcun sintomo quando ha questa malattia, ad eccezione della comparsa di un nodulo al collo. Nei casi di gozzo abbastanza acuto, chi ne soffre sente soffocamento, tosse grave, difficoltà a deglutire, raucedine e difficoltà a respirare.

Cause e tipi di parotite

Molte cose possono causare il gozzo in una persona, come la carenza di iodio, uno stile di vita malsano, come il fumo frequente, i cambiamenti ormonali dovuti alla gravidanza, la menopausa e la pubertà e l'infiammazione della ghiandola tiroidea.

In base alla forma del nodulo, il gozzo è diviso in due tipi, ovvero gozzo diffuso e nodulare. Nel tipo diffuso, il grumo si sente liscio quando lo tocchi. Tuttavia, in un gozzo nodulo, la trama del nodulo è irregolare, come un nodulo. Questa condizione può essere causata da un gran numero di grumi o dalla presenza di liquido nel grumo.

Ci sono varie cause di gozzo, la più comune delle quali è la mancanza di assunzione di iodio nel corpo. Tuttavia, questa malattia può verificarsi anche a causa della mancanza di ormone tiroideo che porta alla malattia di Hashimoto, alla gravidanza e all'infiammazione.

Quali sono i fattori di rischio?

I seguenti fattori possono aumentare il rischio di una persona di sviluppare un gozzo, vale a dire:

  • Età. Più si invecchia, più aumenta il rischio.

  • Genere. Le donne sono più suscettibili al gozzo rispetto agli uomini, specialmente le donne in gravidanza.

  • L'anamnesi familiare che ha sperimentato una malattia autoimmune è più a rischio di contrarre questo disturbo di salute.

  • Consumo di determinati farmaci, inclusi farmaci che sopprimono il sistema immunitario, farmaci per disturbi mentali e farmaci per il cuore.

  • Esposto a un'eccessiva esposizione alle radiazioni, ad esempio in fase di trattamento del cancro nella zona del torace o del collo, o lavorando in aree esposte a un'elevata esposizione alle radiazioni.

Come prevenirlo?

Al fine di evitare varie cause di gozzo, soprattutto per questioni di apporto nutritivo, è necessario disporre di un apporto sufficiente di iodio nell'organismo. Espandi il consumo di pesce, crostacei o gamberetti. Almeno, hai bisogno di un'assunzione di iodio di 150 microgrammi al giorno, e questa assunzione deve essere soddisfatta, specialmente per le donne incinte, i neonati e i bambini.

Anche così, l'eccessiva assunzione di iodio può scatenare questa malattia. Pertanto, dovresti chiedere al medico direttamente attraverso l'applicazione , quali sono le caratteristiche del gozzo se è causato da un'eccessiva assunzione di iodio. Il servizio Ask Doctor in questa applicazione ti aiuta a trovare soluzioni a tutti i tuoi problemi di salute. Avanti, Scarica sul tuo telefono adesso!

Leggi anche:

  • Un nodulo al collo non è necessariamente un tumore, potrebbe essere un gozzo
  • Questi sono 5 rischi di parotite che influiscono sulla salute
  • 4 modi per trattare la parotite