Attenzione, la spondilite anchilosante può causare danni alla colonna vertebrale

, Jakarta - Hai mai avuto sintomi di malattia come dolore e rigidità nella parte bassa della schiena e nei fianchi, soprattutto al mattino e dopo periodi di inattività? Non bisogna sottovalutare questa condizione, soprattutto se il dolore si è diffuso al collo accompagnato da stanchezza. Se questi sintomi peggiorano, potresti avere la cosiddetta spondilite anchilosante.

La spondilite anchilosante (AS) è un'infiammazione che causa gradualmente la fusione di alcune delle piccole ossa della colonna vertebrale (vertebre). Questo fusibile provoca quindi danni alla colonna vertebrale poiché diventa meno flessibile e può comportare una postura piegata in avanti. Se si verifica questa condizione e l'area delle costole è interessata, sarà sempre più difficile respirare profondamente.

Leggi anche: Gli impiegati dovrebbero fare attenzione a questi sintomi di spondilite

Cause della spondilite anchilosante

Sebbene la causa esatta di questa malattia non sia nota, gli esperti ritengono che i fattori genetici svolgano un ruolo importante nello sviluppo di questa malattia. La maggior parte delle persone con AS ha anche un gene che produce un "marcatore genetico", una proteina chiamata HLA-B27. Questo marcatore si trova in oltre il 95% delle persone nella popolazione caucasica con AS. È importante notare che una persona non deve essere HLA-B27 positiva per avere AS. Il motivo, la maggior parte delle persone con questo marker non ha mai sperimentato la spondilite anchilosante.

Gli scienziati sospettano che altri geni, insieme a fattori scatenanti ambientali come l'infezione batterica, possano causare la malattia. L'HLA-B27 rappresenta probabilmente circa il 30% del rischio complessivo, ma ci sono molti altri geni che coesistono con l'HLA-B27. I ricercatori hanno identificato più di 60 geni associati all'AS e alle malattie correlate. Tra i geni chiave appena identificati c'erano ERAP 1, IL-12, IL-17 e IL-23.

Lanciare Spondilite Association of America , c'è un'ipotesi classica che AS può iniziare a svilupparsi quando le difese intestinali sono danneggiate e alcuni batteri entrano nel flusso sanguigno. Di conseguenza, questo innesca cambiamenti nella risposta immunitaria. Inoltre, l'associazione tra spondilite anchilosante e HLA-B27 varia ampiamente tra gruppi etnici e razziali.

Se un giorno avverti dolore alla parte bassa della schiena o ai glutei che si manifesta lentamente e poi peggiora al mattino o nel cuore della notte, ne parli immediatamente con il medico al . L'AS è anche spesso caratterizzata da dolore che migliora dopo l'esercizio e peggiora con un riposo eccessivo. dottore in aiuterà a diagnosticare la malattia che stai vivendo. Se necessario, puoi anche essere indirizzato a un ospedale per un esame più completo.

Leggi anche: Stile di vita sano per le persone con spondilosi

Trattamento della spondilite anchilosante

Gli obiettivi del trattamento sono alleviare il dolore e la rigidità e prevenire o ritardare le complicanze e le deformità spinali. Il trattamento della spondilite anchilosante è più facile da eseguire prima che la malattia causi danni permanenti all'articolazione. Bene, alcuni trattamenti che si possono fare, ovvero:

  • Droghe. I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) - come naprossene (Naprosyn) e indometacina (Indocin, Tivorbex) - sono farmaci che i medici usano comunemente per trattare la SA. Questo farmaco allevia l'infiammazione, il dolore e la rigidità. Tuttavia, questi farmaci possono causare sanguinamento gastrointestinale.

Se i FANS non aiutano, il medico può suggerire di iniziare un trattamento biologico, come un bloccante del fattore di necrosi tumorale (TNF) o un bloccante dell'interleuchina-17 (IL-17). I bloccanti del TNF prendono di mira le proteine ​​cellulari che causano l'infiammazione nel corpo. IL-17 svolge un ruolo nella difesa del corpo contro le infezioni e svolge anche un ruolo nell'infiammazione.

I bloccanti del TNF aiutano a ridurre il dolore, la rigidità e il gonfiore articolare o articolare. Vengono somministrati iniettando il farmaco sotto la pelle o attraverso una linea endovenosa.

  • Terapia. La terapia fisica è una parte importante del trattamento e fornisce benefici, dal sollievo dal dolore all'aumento della forza e della flessibilità. Un fisioterapista può progettare esercizi specifici per le esigenze delle persone con AS. Gli esercizi di movimento e lo stretching possono aiutare a mantenere la flessibilità articolare e a mantenere una buona postura. Posizioni corrette per dormire e camminare, nonché esercizi addominali e per la schiena possono aiutare a mantenere una postura eretta.

  • Operazione. La maggior parte delle persone con spondilite anchilosante non ha bisogno di un intervento chirurgico. Tuttavia, il medico può consigliare un intervento chirurgico se si hanno forti dolori o danni alle articolazioni o se l'articolazione dell'anca è così danneggiata da dover essere sostituita.

Leggi anche: 6 cause del mal di schiena e come superarlo

Questo è quello che devi capire sulla spondilite anchilosante. Se c'è qualcosa che devi chiedere, non esitare a discuterne con il medico attraverso l'app , sì!

Riferimento:
Clinica Mayo. Accesso 2020. Spondilite anchilosante.
Spondilite Association of America. Accesso 2020. Spondilite anchilosante.
WebMD. Accesso 2020. Spondilite anchilosante.