La necessità di controllare la tossicodipendenza dei tossicodipendenti

, Jakarta – È difficile sfuggire alla sua condizione per chi è tossicodipendente. La tossicodipendenza può influenzare il cervello e il comportamento dei malati, quindi non sono in grado di controllare l'uso di droghe legali o illegali. Coloro che sono dipendenti dovrebbero continuare a fare uso di droghe pur conoscendo i pericoli che rappresentano più avanti nella vita.

Inoltre, i consumatori di droga che stanno cercando di rompere la loro dipendenza devono avere voglie così intense da farli sentire male fisicamente. Nel mondo medico, questa condizione è chiamata sintomo di astinenza. Dato che è difficile sfuggire all'intreccio della droga, è importante che i tossicodipendenti si sottopongano regolarmente a controlli sulla tossicodipendenza.

Leggi anche: Non solo dipendenza, ecco 4 pericoli della droga

L'importanza di controllare la tossicodipendenza sui tossicodipendenti

Un controllo della tossicodipendenza in un tossicodipendente richiede una valutazione approfondita e spesso include una valutazione da parte di uno psichiatra, uno psicologo o un consulente per l'alcol e la droga. Sono necessari anche esami di sangue, urine o altri esami di laboratorio per valutare l'uso di droghe, ma in realtà non sono test per diagnosticare la dipendenza. Tuttavia, questo test può essere utilizzato per monitorare il trattamento e il recupero dei tossicodipendenti.

Per diagnosticare i disturbi da uso di sostanze, la maggior parte dei professionisti della salute mentale utilizza i criteri del Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM-5), pubblicato da Associazione Psichiatrica Americana .

Sintomi di tossicodipendenza che possono essere riconosciuti

Una persona che è dipendente dalle droghe di solito è facilmente riconoscibile dai cambiamenti nel suo comportamento. Quando l'utente non ha utilizzato il farmaco per un certo periodo di tempo, di solito si verificano reazioni fisiche, come ad esempio:

  • Molto irrequieto;
  • Depressione;
  • Muscoli deboli;
  • Incubi frequenti;
  • dolori;
  • Sudorazione;
  • nausea;
  • Bavaglio.

Se vedi questi segni in qualcuno vicino a te, dovresti portarli da un medico per un ulteriore trattamento. Prima di visitare l'ospedale, ora puoi fissare un appuntamento con il medico prima attraverso l'applicazione . Basta scegliere il medico dell'ospedale giusto in base alle proprie esigenze attraverso l'applicazione.

Leggi anche: Oltre al danno cellulare, quali sono i pericoli dei farmaci?

Si possono curare i tossicodipendenti?

Lancio da linea della salute, Trattare qualcuno che è già tossicodipendente è piuttosto complicato. Perché, se la persona smette improvvisamente di usare il farmaco, si verificheranno sintomi fisici indesiderati. Pertanto, è necessario che ci sia un trattamento effettuato da personale medico per purificare il corpo dalle sostanze proibite attraverso un trattamento ospedaliero o ambulatoriale. Bene, questo trattamento è chiamato un programma di disintossicazione.

I programmi di disintossicazione utilizzano una combinazione di terapia e trattamento medico per ridurre la dipendenza e curare i disturbi sperimentati dai malati. La somministrazione di sostanze che imitano gli effetti delle droghe illegali può aiutare a ridurre i sintomi di astinenza durante il trattamento. Potrebbero essere necessarie sessioni di terapia continua dopo che il tossicodipendente lascia il programma di trattamento.

Casi estremi di avvelenamento, astinenza o sovradosaggio possono richiedere un trattamento di emergenza prima che la dipendenza e la dipendenza possano essere trattate.

Cosa succede se i tossicodipendenti non vengono trattati?

Se non trattata, la dipendenza da droghe illegali può mettere in pericolo la vita di una persona. I pazienti possono aumentare il loro uso di farmaci perché il corpo si adatterà a questi farmaci. Nel tempo, questo uso può portare a overdose o morte.

Leggi anche: Ecco i consigli per evitare la tossicodipendenza

A volte, il primo trattamento ha molto successo ma tornerà più tardi. Per prevenire una ricaduta dell'abitudine, la terapia e il frequentare un gruppo di supporto possono aiutare gli ex tossicodipendenti a riprendersi, rimanere in carreggiata e gestire i sintomi della ricaduta.

Riferimento:

Clinica Mayo. Accesso al 2020. Tossicodipendenza (disturbo da uso di sostanze).

Linea della salute. Accesso al 2020. Dipendenza dalla droga.