3 test per diagnosticare l'infezione renale

Jakarta - L'infezione renale è una malattia che si verifica perché c'è un disturbo nell'organo renale. Esistono diversi modi per diagnosticare l'infezione renale, nota anche come pielonefrite, che vanno da un esame fisico a test di supporto. Questa serie di esami viene eseguita dal medico per confermare la diagnosi e determinare le azioni terapeutiche che possono essere intraprese.

Le infezioni renali possono verificarsi a causa di diversi fattori, uno dei quali è una precedente infezione della vescica. L'infezione renale può causare sintomi sotto forma di sangue o pus nelle urine. Questa condizione può colpire chiunque, compresi i bambini. La cattiva notizia è che le infezioni renali sono più inclini ad attaccare le donne rispetto agli uomini.

Leggi anche: 6 sintomi di infezioni renali che vengono spesso ignorati

Ecco i passaggi per diagnosticare un'infezione renale

Le persone con infezioni renali dovrebbero consultare immediatamente un medico in modo che la condizione non peggiori. Tuttavia, generalmente questa condizione non richiede il ricovero in ospedale. Mentre nei bambini, il ricovero in ospedale deve essere fatto per curare le infezioni renali. La terapia intensiva è necessaria anche se il paziente è disidratato o ha una storia di sepsi.

Esistono diversi modi per diagnosticare questa malattia, soprattutto se i sintomi compaiono già. La diagnosi deve essere fatta per determinare se i sintomi che compaiono sono segni di infezione renale o meno. Ecco una serie di test che possono essere eseguiti per diagnosticare un'infezione renale!

1. Esame fisico

Quando compaiono i sintomi dell'infezione renale, il primo test eseguito è un esame fisico. Il medico chiederà i sintomi che compaiono e la storia della malattia che hanno. Successivamente, viene eseguito un esame fisico, compreso il controllo della temperatura corporea e della pressione sanguigna.

2. Test delle urine

Dopo un esame fisico, il medico eseguirà test di supporto, uno dei quali è un test delle urine. Per eseguire questo test, verrà prelevato un campione di urina per l'esame in laboratorio. Questo campione viene utilizzato per rilevare le infezioni nei reni e nel tratto urinario. Un test delle urine può anche aiutare a determinare il tipo di batteri che causano l'infezione.

3. Scansione

Inoltre, un'infezione renale può essere diagnosticata attraverso una scansione del tratto urinario. I metodi di scansione che possono essere eseguiti sono la TAC e l'ecografia. L'obiettivo è rilevare problemi di salute nei reni. Inoltre, il processo di scansione può anche aiutare a determinare la gravità dell'infezione che attacca i reni.

Leggi anche: Cause di infezione renale negli adulti

La maggior parte delle infezioni renali sono causate da batteri. Inoltre, questa malattia può verificarsi anche a causa di infezioni virali o fungine. I batteri che causano infezioni renali di solito provengono dal tratto digestivo che esce con le feci, quindi può entrare nel tratto urinario e moltiplicarsi. I batteri si moltiplicheranno nella vescica, quindi si diffonderanno ai reni.

In circostanze normali, questi batteri usciranno dal corpo con l'urina, quindi non causano infezioni. Tuttavia, ci sono alcune condizioni che impediscono ai batteri di uscire e di moltiplicarsi nel tratto urinario. Dopo la riproduzione, i batteri che si riproducono sono ciò che scatena l'infezione.

Leggi anche: Esami eseguiti dai medici per diagnosticare le infezioni renali

Questi sono alcuni dei passaggi che i medici intraprendono per diagnosticare le infezioni renali. Se avverti sintomi sotto forma di sangue o pus nelle urine, odore sgradevole delle urine, lombalgia o dolore lombare, febbre, brividi, debolezza, diminuzione dell'appetito o nausea e vomito, controlla immediatamente l'ospedale più vicino, sì.

Riferimento:
Linea della salute. Estratto nel 2021. Tutto ciò che dovresti sapere sull'infezione renale.
Paziente. Estratto 2021. Infezione renale.
WebMD. Estratto 2021. Cosa sono le infezioni renali?