Se sei malato, tuo figlio può essere vaccinato?

Jakarta – La somministrazione di vaccini ai bambini mira ad aumentare l'immunità del Piccolo contro i virus che causano malattie. Tuttavia, cosa succede se il bambino si ammala improvvisamente quando si avvicina al programma di vaccinazione predeterminato? Il vaccino va continuato o va rimandato?

La risposta è che i bambini possono essere vaccinati purché il dolore non sia troppo grave. Ad esempio, i bambini manifestano solo sintomi come tosse e raffreddore, quindi il vaccino può ancora essere fatto. Tuttavia, ovviamente ci sono alcune cose che devono essere considerate prima di somministrare i vaccini ai bambini malati.

La malattia è uno dei modi in cui il corpo risponde ai virus che causano malattie fastidiose. Rende inevitabile una sorta di dolore. Inoltre, la capacità di ogni persona di combattere il virus è generalmente diversa.

Di conseguenza, le condizioni di una persona quando è malata possono cambiare con altre persone che soffrono della stessa malattia. Bambini compresi. Quando un bambino è malato, è una buona idea che i genitori si concentrino prima sulla cura della malattia del bambino. In modo che il dolore non peggiori e interferisca con le attività del bambino.

Se la malattia vissuta dal bambino è più grave di una semplice tosse e raffreddore, allora è meglio posticipare la vaccinazione. Soprattutto se il bambino ha la febbre alta ed è pignolo, ovvero troppo sensibile a tutto. Le madri possono ritardare la somministrazione del vaccino fino a 1-2 settimane dopo o dopo che la febbre del bambino è diminuita e il suo corpo è tornato sano e in forma.

La vaccinazione nei bambini dovrebbe essere posticipata se il bambino ha la febbre alta superiore a 38 gradi Celsius. Se è ancora al di sotto di quella temperatura, in realtà è ancora sicuro somministrare il vaccino ai bambini.

Cosa succede se si vaccina un bambino malato?

La vaccinazione può ancora essere somministrata ai bambini se il dolore non è troppo grave. Inoltre, se il bambino non mostra segni di peggioramento delle condizioni fisiche. Ad esempio, anche se il bambino è malato, non c'è diminuzione dell'appetito, non piange spesso e dorme ancora regolarmente. Ciò indica che il corpo del bambino può ancora ricevere il vaccino.

Quindi cosa succederà se il bambino è ancora vaccinato anche se è malato? Può danneggiare il piccolo?

In realtà, la somministrazione di vaccini ai bambini malati non avrà quasi alcun effetto che possa danneggiare il corpo. È solo che la somministrazione di vaccini potrebbe non essere ottimale e i farmaci non funzionano bene nel rafforzare il sistema immunitario del bambino.

Somministrare vaccini a bambini malati non peggiorerà effettivamente la malattia. È solo che se il bambino è malato, il vaccino non dovrebbe essere forzato al bambino. Oltre a non essere assorbiti correttamente dal corpo, fare iniezioni quando un bambino è malato può solo aumentare dolori e dolori in tutte le parti del corpo del piccolo.

Questo può rendere il bambino più esigente ed è possibile che il suo corpo emetta una risposta esagerata come suggerimento di dolore. Alla fine il bambino può vomitare cibo e continuare a piangere. Invece di rendere il bambino sano, questa condizione può effettivamente renderlo più malato e rallentare il processo di recupero.

Bene, affinché non sia vano, è una buona idea che le madri si assicurino che il tuo piccolo sia nelle migliori condizioni quando verrà vaccinato. Se trovi segni che tuo figlio è malato prima del momento della vaccinazione, acquista le medicine sull'app Appena. Gli ordini verranno consegnati a casa tua entro un'ora. Se necessario, le madri possono anche chiedere consiglio a un medico attraverso Video/chiamata vocale e Chiacchierata in . Ci sono anche caratteristiche Laboratorio di servizi che può essere utilizzato per pianificare le prove di laboratorio. Avanti, Scarica Ora!